Research papers

La gestione dei rimboschimenti di pino nero appenninici. I diradamenti nella strategia di rinaturalizzazione


Abstract


Management of black pine stands in the Appennines. Thinning for renaturalisation - The first stages of management and renaturalisation of black pine plantations are founded on thinnings, which are primarily aimed at increasing physical stability and creating favourable ecological conditions for the natural regeneration of autochthones species. The research aims at experimenting two different intensities in the first thinning of a black pine young stand of good fertility in the area of Pratomagno (Arezzo). The effects of the thinning on the main dendrometric parameters have been evaluated by means of three different inventories: i) 1998 before and after thinning, ii) 2002, iii) 2006. In particular the dynamics of horizontal structure (permanent transects) and the trend of stability indicators (height – diameter ratio, crown depth, crown area, crown diameter – stem diameter ratio) have been investigated. Thinning intensity is strictly related to increasing of the pine forest functionality. In a thirty years old stand in good fertility conditions a “strong thinning” (reduction of about half the number of trees and 35% of basal area) is proved to be effective in increasing stability and stimulating crown growth.



Keywords

Black pine; thinning; stability; naturalization

Full Text:

PDF (Italiano)


DOI: http://dx.doi.org/10.12899/asr-870

References


Amorini E., 1983 – Prove di diradamento nella pineta di pino nero di Monte della Modina sull’Appennino Toscano. Annali Istituto Sperimentale per la Selvicoltura, 14: 101-148.

Angerilli A., 1970 – Comune di Loro Ciuffenna. Rimboschimenti eseguiti nei terreni dell’A.S.F.D. dall’Ispettorato Dipartimentale delle Foreste di Arezzo. Relazione inedita.

Bernetti G., Cantiani M., Hellrigl B., 1969 – Ricerche alsometriche e dendrometriche sulle pinete di pino nero e laricio della Toscana. L’Italia Forestale e Montana, 1: 10-40.

Bernetti G., 1986 - I piani di diradamento nell’ambito dell’assestamento forestale. Monti e Boschi, 6: 23-32.

Bernetti G., 1998 – Problemi e prospettive della selvicoltura nell’Appennino Centro Settentrionale. In: Secondo Congresso Nazionale di Selvicoltura. Volume II: 79-112.

Bianchi L., Paci M., 2002 – Tipologia delle pinete di pino nero del Parco Nazionale Foreste Casentinesi. Annali Accademia Italiana di Scienze Forestali, 51: 73-120.

Bianchi L., Maltoni A., Mariotti B., Pac i M., 2005 – La selvicoltura delle pinete della Toscana. Il pino nero e il pino laricio. ARSIA. Firenze, 173 pp.

Cantiani P., 2000 – Indicazioni gestionali in rimboschimenti di pino nero dell’Appennino Centro-settentrionale. In: Atti del II Congresso SISEF, Bologna: 125-130.

Cantiani P., Iorio G., Pelleri F., 2005 - Effetti di diradamenti in soprassuoli di pino nero (Pettenaio, Perugia). Forest@, 2 (2): 207-216. [online] URL: http://www.sisef.it/

Ciancio O., 1986 – Diradamenti: criteri generali, problemi e tecniche. Monti e Boschi, 6: 19-22.

La Marca O., 1983 – Il problema degli schianti nei boschi. Ricerche sperimentali su alcuni popolamenti di conifere. Annali Accademia Italiana di Scienze Forestali, 32: 69-114.

Magini E., 1967 - Ricerche sui fattori della rinnovazione dell’abete bianco sull’Appennino. Italia Forestale e Montana, XXII (3): 126-147.

Mercurio R., 2003 – La rinaturalizzazione dei rimboschimenti: tra aspettative e realtà scientifica. In: Atti del III Congresso SISEF Meridiani Foreste, Potenza: 19 – 25.

Mondino G.P., Bernetti G., 1998 - I tipi forestali. In Boschi e Macchie di Toscana. Regione Toscana, Giunta Regionale, 358 pp.

Notarangelo G., 1998 – Possibilità per l’arboricoltura da legno in impianti artificiali derivanti da rimboschimento. Il caso delle pinete di pino nero (Pinus nigra Arn.) del Casentino (Arezzo). (Tesi di dottorato). Università degli studi di Firenze, Istituto di Assestamento e Tecnologia forestale.

Piovanelli C., Gamba C., Batistoni E., 2004 – Valutazione della stabilità e funzionalità degli ecosistemi tellurici in rimboschimenti di Pinus Nigra tramite indicatori biologici del suolo. Ri.Selv.Italia. Milano 16 settembre 2004. (poster).

Piussi P., 1986 – Diradamenti e stabilità dei soprassuoli. Monti e Boschi, 4: 9-13.

Regione Toscana, 2003 – Regolamento Forestale della Toscana. 8 agosto 2003 n° 48/R.




Copyright (c)



Creative Commons License

All texts reported in and all materials directly downloadable from this page are licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.