Research papers

Prove di avviamento ad altofusto in un ceduo di cerro (Quercus cerris L.) del Gargano: primi risultati


Abstract


Conversion trials in turkey oak (Quercus cerris L.) coppices of Gargano (Puglia, Italy): first results. Six plots have been drawn in an aged turkish oak coppice stand, 35 years after last clearcut. Compared treatments are: natural evolution of the coppice without thinning versus two thinning regimes with different intensity, both aimed to convert the stands into high forests. From 600 to 800 stems per hectare were released in the conversion plots. Plots, drawn and treated in 1996, have been measured before and immediately after thinning and remeasured five and ten years later. Conversion is successfully proceeding, the stands are assuming a high forest structure with a markedly dominated understory layer. In control plots many stems died while in the thinned stands no damage or significant natural selection occurred.

Keywords

coppice; turkey oak; conversion into high forest; mortality

Full Text:

PDF (Italiano)


DOI: http://dx.doi.org/10.12899/asr-869

References


Amorini E., Bruschini S., Cutini A., Di Lorenzo M., G., Fabbio G., 1998a – Treatment of Turkey oak (Quercus cerris L.) coppicies. Structure, biomass and selvicoltural options. Ann. Ist. Sper. Selv. Arezzo, 27 (1996): 121-130.

Amorini E., Bruschini S., Cutini A., Di Lorenzo M. G., Fabb io G., 1998b – Intensity of standard release and shoots dynamics in a Turkey oak (Quercus cerris L.) coppicies. First contribution. Ann. Ist. Sper. Selv. Arezzo, 27 (1996): 105-111.

Amorini E., Cantiani P., Fabbio G., 2002 – Principali valutazioni sulla risposta degli indicatori dendrometrici e strutturali in querceti decidui dell’Umbria sottoposti a diverso trattamento selvicolturale. In Ferretti M., Frattegiani M., Grohmann F., Savini P., (a cura di). Il Progetto TraSFoRM. Regione dell’Umbria.

Amorini E., Fabbio G., 1988 - L’avviamento all’altofusto nei cedui a prevalenza di cerro. Risultati di una prova sperimentale a 15 anni dalla sua impostazione. Primo contributo. Ann. Ist. Sper. Selv. Arezzo, XVII (1986): 7-101.

Amorini E., Fabbio G., 1989 - L’avviamento all’altofusto nei cedui a prevalenza di cerro. Risultati di una prova sperimentale a 15 anni dalla sua impostazione. Studio auxometrico. Secondo contributo. Ann. Ist. Sper. Selv. Arezzo, XVIII (1987): 19-70.

Amorini E., Fabbio G., Cantiani P., 2006 - Avviamento ad altofusto e dinamica naturale nei cedui a prevalenza di cerro. Risultati di una prova sperimentale a 35 anni dalla sua impostazione. Il protocollo di Valsavignone (Arezzo). Ann. Ist. Sper. Selv. Arezzo, 33 (2002-2004): 115-132.

Amorini E., Fabbio G., Gambi G., 1979 - Sistema di diradamento del bosco ceduo per l'avviamento all'altofusto. Sperimentazione in prospettiva dell'uso multiplo con il pascolo. Ann. Ist. Sper. Selv. Arezzo, X: 1-24.

Bernetti G., 1983 - I cedui di querce caducifoglie. Cellulosa e Carta, V: 6-12.

Bernetti G., 1999 – Conseguenze della matricinatura nei cedui di querce (Quercus cerris L. e Quercus pubescens Willd.) di buona fertilità con turno superiore a 15 anni. Monti e Boschi (2): 30-31.

Bianchi M., La Marca O., 1984 – I cedui di cerro nella provincia di Viterbo. Ricerche dendrometriche ed allometriche in relazione ad una ipotesi di matricinatura intensiva. Ricerche Sperimentali di Dendrometria ed Auxometria (10): 41-70.

Cantiani P., Ferretti M., Frattegiani M., Grohmann F., Savini P., 2002 –Il disegno sperimentale del progetto TraSFoRM. In Ferretti M., Frattegiani M., Grohmann F., Savini P., (a cura di). Il Progetto TraSFoRM. Regione dell’Umbria.

Ciancio O., 1983 - Considerazioni sul problema ceduo: obiettivi e ipotesi di sviluppo, L'Italia agricola, CXX (10-12): 87-102.

Ciancio O., 1990 - La gestione del bosco ceduo: analisi e prospettive. L'Italia Forestale e Montana, (1): 5-10

Corona P., La Marca O., Schirone B., 1986 - Ricerche sull’ottimizzazione della intensità di matricinatura nei cedui di cerro:I – Il ceduo composto a maturità. Ann. Acc. It. Sc. For. (35):123-158.

Fabbio G., Amorini E., 2006 - Avviamento ad altofusto e dinamica naturale nei cedui a prevalenza di cerro. Risultati di una prova sperimentale a 35 anni dalla sua impostazione. Il protocollo di Caselli (Pisa). Ann. Ist. Sper. Selv. Arezzo, 33 (2002-2004): 79-104.

Falinski J.B., Pedrotti F., 1990 - The vegetation and dynamical tendencies of Bosco Quarto. Promontorio del Gargano, Italy, Braun Blaunquetia, 5.

Guidi G. 1975 - Primi risultati di una prova di conversione di un ceduo matricinato di Cerro, Annali dell'Istituto Sperimentale per la Selvicoltura, Arezzo, VI : 253-278.

La Marca O., 1991 – Studi e ricerche sull’ottimizzazione della matricinatura nei boschi cedui. L’Italia Forestale e Montana (2): 118-132.

La Marca O., Marzialiano P. A., Moretti N., Perna A., Santoro A., 2002 - Prove di conversione in un ceduo di cerro (Quercus cerris) del Gargano. L'Italia Forestale e Montana, (6): 533-552.

La Marca O., Marzialiano P. A., Scotti R., 1996 – Effect of standard density on coppice structure development: evaluation 14 year after coppicing in a Turkey oak experimental trial. Annali dell'Istituto Sperimentale per la Selvicoltura, Arezzo, (27): 161-166.

La Marca O., Mattioli M., Iorio G., 1987- Ricerche sull’ottimizzazione della intensità di matricinatura nei cedui di cerro: II contributo – Il soprassuolo arboreo nei primi due anni del ciclo produttivo. Annali Accademia Italiana di Scienze Forestali (36): 3-33.

La Marca O., Vidulich A., 1989 - Un modello di indagine territoriale per la valorizzazione del legname di cerro. L’Italia Forestale e Montana (3): 181-205.

Lippi-Boncambi C., 1959 - Rilevamento geo-pedologico del Gargano. Ist. Miner. e Geol. Univ. Perugia. Cassa per il Mezzogiorno, Perugia 1959.

Susmel L., 1981 – Ceduo o altofusto? Motivo di una filosofia. Economia Montana (4): 2-5.




Copyright (c)



Creative Commons License

All texts reported in and all materials directly downloadable from this page are licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.